Chi Siamo

Noi

Siamo un gruppo d’intellettuali (sociologi, giornalisti, psicologi, pedagogisti, economisti, ecc.) che attraverso il sito sociologiaonweb.it ci prefiggiamo di avviare un dibattito sui principali temi del momento. Quotidianamente siamo bombardati da milioni di messaggi che ci trasformano in soggetti passivi di un sistema di comunicazione monopolizzato del potere economico e politico che narcotizza l’universo ricevente impedendo a larghe fasce di cittadini una lucida analisi degli avvenimenti (e della loro origine) che caratterizzano la  nostra società.

Comunichiamo

In un mondo sempre più veloce tutti noi siamo diventati sudditi dei media. La televisione ci porta in casa falsi modelli, prototipi del consumismo e dell’effimero; i giornali sono diventati delle vere e proprie bacheche in cui tutti hanno la possibilità di affiggere un manifesto. Siamo, purtroppo, al giornalismo gridato, al metodo della trascrizione; i new media e tutta la comunicazione legata alle tecnologie digitali non ci consente di decodificare un semplice messaggio che subito la nostra vita e invasa da mille altri. Dal disorientamento, come fantasmi, nella nostra mente si fanno largo gli eroi e i demoni, le paure e le convinzioni, le scelte e i comportamenti.

Mission

“Sociologiaonweb.it” intende frantumare questi schemi ponendosi come specchio di una società che non vuole subire, ma dialogare e, soprattutto, ragionare. Al “colto come all’inclita” vogliamo offrire una reale possibilità di confronto sereno e razionale su determinati temi che caratterizzano l’attuale società postmoderna, in cui gli interessi del capitale finanziario e delle banche prevalgono sui diritti dei cittadini.

Ultimi Articoli

La produzione culturale nell’era della Rete

di Patrizio Paolinelli Due uomini di successo appartenenti a due delle istituzioni più verticali che ci siano hanno scritto un libro intitolato “La cultura orizzontale”, (Laterza, Bari, 2020, 185 pagg., 14,00 euro). I due uomini sono Giovanni Solimine, e Giorgio Zanchini. Le istituzioni sono l’Università di Roma La Sapienza e la Rai dove il primo

Leggi Articolo

DIFFERENZE DI GENERE: MODELLI CULTURALI E SOCIALI

di Francesca Santostefano CONCETTO DI GENERE Il genere (in inglese gender), in sociologia, è la gamma di caratteristiche che appartengono e distinguono tra mascolinità e femminilità; questa gamma di caratteristiche è variabile a seconda dei contesti storico-sociali e possono includere il sesso biologico (cioè lo stato di essere maschio, femmina o una variazione intersessuale), strutture sociali basate sul sesso (cioè ruoli di genere) o identità di genere. Il gender, in

Leggi Articolo

LE BABY GANG DEI QUARTIERI ITALIANI: STRUTTURAZIONE, DINAMICHE E RUOLO DEL BRANCO

Apparente forza e virilità, vita spericolata vissuta ai limiti della devianza, spesso coinvolta nei cosiddetti “brutti giri”, soldi facili, violenza, subdola crudeltà ed ira: sono queste le caratteristiche preponderanti che oggigiorno accomunano i cosiddetti “branchi” costituiti da uomini, ragazzi, spesso correlati alla mala vita, i quali intraprendono un percorso che li conduce verso una situazione

Leggi Articolo

L’iniziativa politica di Zingaretti, gli interrogativi sulla banda ultralarga, la necessaria cautela sui dati sull’occupazione

I tre temi trattati da Giorgio Benvenuto nell’intervista concessa a Patrizio Paolinelli Il segretario del PD, Nicola Zingaretti, abbandona la sua proverbiale prudenza e parte all’attacco dei tanti fronti interni: i contrasti tra i partiti della maggioranza di governo, le divisioni sul referendum per il taglio dei parlamentari, l’utilizzo o meno del Mes, la messa

Leggi Articolo

Aggressività ed informalità nella sessualità di gruppo

di Raffaele Cellini Quando l’oggetto di studio o di riflessione è la sessualità umana, molte delle discipline nelle scienze sociali non possono più prescindere oramai dal dilagante e massiccio contributo che la psicoanalisi, specialmente quella di stampo freudiano, ha fornito nell’esplicitare un’argomentazione tanto sensibile ed al contempo importante. <<== dott.Faffaele Cellini – sociologo D’altro lato,

Leggi Articolo

OLTRE LA DESTRA E LA SINISTRA

di Elisabetta Festa CENNI STORICI <<= Dott. Elisabetta Festa – sociologa Nel linguaggio politico, essere di destra, significa sposare o un orientamento liberal-conservatore e democristiano, il cosiddetto (centrodestra), o considerarsi nazional-conservatore, nazionalista e sovranista (destra) o ancora considerarsi un neofascista, nazional-socialista, populista di destra e reazionario (estrema destra). Essere di sinistra invece indica un orientamento

Leggi Articolo