Chi Siamo

Noi

Siamo un gruppo d’intellettuali (sociologi, giornalisti, psicologi, pedagogisti, economisti, ecc.) che attraverso il sito sociologiaonweb.it ci prefiggiamo di avviare un dibattito sui principali temi del momento. Quotidianamente siamo bombardati da milioni di messaggi che ci trasformano in soggetti passivi di un sistema di comunicazione monopolizzato del potere economico e politico che narcotizza l’universo ricevente impedendo a larghe fasce di cittadini una lucida analisi degli avvenimenti (e della loro origine) che caratterizzano la  nostra società.

Comunichiamo

In un mondo sempre più veloce tutti noi siamo diventati sudditi dei media. La televisione ci porta in casa falsi modelli, prototipi del consumismo e dell’effimero; i giornali sono diventati delle vere e proprie bacheche in cui tutti hanno la possibilità di affiggere un manifesto. Siamo, purtroppo, al giornalismo gridato, al metodo della trascrizione; i new media e tutta la comunicazione legata alle tecnologie digitali non ci consente di decodificare un semplice messaggio che subito la nostra vita e invasa da mille altri. Dal disorientamento, come fantasmi, nella nostra mente si fanno largo gli eroi e i demoni, le paure e le convinzioni, le scelte e i comportamenti.

Mission

“Sociologiaonweb.it” intende frantumare questi schemi ponendosi come specchio di una società che non vuole subire, ma dialogare e, soprattutto, ragionare. Al “colto come all’inclita” vogliamo offrire una reale possibilità di confronto sereno e razionale su determinati temi che caratterizzano l’attuale società postmoderna, in cui gli interessi del capitale finanziario e delle banche prevalgono sui diritti dei cittadini.

Ultimi Articoli

RIFLESSIONI SOCIOLOGICHE SULLA CONCESSIONE DELLA CITTADINANZA

Propongo due casi relativi alle condizioni per l’ottenimento della cittadinanza nel nostro Paese, procedura regolata dalla Legge 5 febbraio 1992, n. 91 (Nuove norme sulla cittadinanza) – (Gazzetta Ufficiale n. 38 del 15.02.1992).Ebbene, se da un lato dette riflessioni citate nel titolo del presente contributo traggono origine da questioni puramente giuridiche, da altro aspetto pare

Leggi Articolo

I SOCIAL NETWORK ,CASSA DI RISONANZA DEL BULLISMO

Non è un fenomeno dell’era moderna. Il bullismo è sempre esistito ed un’analisi seria impone sempre di scavare più a fondo. Tra le insicurezze e la scarsa autostima non solo di chi è vittima, ma anche, se non soprattutto, tra chi si atteggia a bullo.Se ne è parlato nel corso di un incontro organizzato con

Leggi Articolo

Le adozioni. Dal diritto alla riservatezza a quello di conoscere le proprie origini

  Considerazioni introduttive Il tema che di seguito tratto per primo riguarda una richiesta a suo tempo sottoposta all’esame della Corte Suprema di Cassazione, Sezioni Unite Civili, con specifico riferimento al cosiddetto parto anonimo, cioè del diritto della madre a restare ignota, ma allo stesso tempo del diritto della prole, appunto non riconosciuta alla nascita,

Leggi Articolo

GIGI BUFFON: L’UOMO, IL CAMPIONE E IL CANDIDATO IDEALE PER LA FEDERCALCIO

    Al ‘Santiago Bernabeu’ non ha vinto il Real Madrid, ma il valore economico di un club quattro volte più ricco della Juventus. La società bianconera è prima in Italia, ma staziona tra le prime dieci in Europa.  Basta questo per avvalorare la tesi di quanti, forse per non aver mandato giù la vittoria

Leggi Articolo

L’AMORE AI TEMPI DEI SOCIAL NETWORK

INTRODUZIONE “AMOR, CH’A NULLO AMATO AMAR PERDONA” di Sonia Angelisi   “Le emozioni hanno un carattere particolare  da cui non può fare astrazione chi si occupa  della vita sociale dei suoi simili”. (Lucien Febvre)   Lo spirito che ha animato il collega Giuseppe Bianco ad intraprendere questo lavoro d’indagine sui mutamenti che interessano i rapporti

Leggi Articolo

“ LA FRAGILITA’ DEL GIOVANE DI OGGI, L’ADULTO DI DOMANI”

Convegno a cura del Comitato Unico di Garanzia dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord  –  6 marzo 2018,  Teatro Sperimentale  PESARO – La fragilità fa parte della natura dell’uomo e si articola in stretta correlazione con l’ambiente in cui viviamo. Nell’attuale società del cambiamento siamo tutti più fragili, soprattutto i giovani, le cui difficoltà sono diverse rispetto a

Leggi Articolo